L’enfant prodige degli sms

1746

Si chiama Davide Marrone, ha 26 anni e tante idee brillanti. Grazie a lui possiamo  inviare messaggini (quasi) gratis. Storia di un baby imprenditore in stile Millionaire

Come è nata la tua intuizione?

«Mentre studiavo Informatica all’Università Statale di Milano, ho partecipato a un corso sulle applicazioni Internet per il cellulare. Da lì ho avuto l’intuizione di realizzare un sistema per inviare sms a basso costo, passando da Internet. La novità è che questo avviene direttamente usando il cellulare e non più il Pc».

La tua idea come è diventata un’impresa?

«Grazie a un’iniziativa che prevedeva la realizzazione di un business plan e la possibilità di essere “incubati”. Ho fondato Skebby nel gennaio 2007. Nei primi mesi, siamo cresciuti gradualmente, con il passaparola on line, arrivando a 10mila-20mila utenti».

Quando c’è stata la svolta?

«Nell’agosto 2007: ha scritto di me Il Giorno. Poi il Corriere della Sera ha ripreso la notizia. è stato boom: radio, televisioni, giornali. Per giorni non ho fatto altro che rilasciare interviste. Oltre all’interesse degli utenti è fioccato quello delle aziende. Ho ricevuto offerte di acquisto per Skebby».

Monetizzare la tua idea o tener duro come imprenditore: come hai deciso?

«Nella scelta mi ha aiutato l’associazione First generation network (www.1generation.net), che mi ha spinto a provarci. Potevo essere un dipendente e guadagnare bene. Ma ho pensato che ero giovane ed era il momento giusto per investire tempo ed energie in una start up. Grazie ai miei genitori, non avevo il pensiero delle bollette a fine mese…».

Ma Skebby doveva crescere. Dove hai trovato le risorse finanziarie?

«Due soci investitori mi hanno dato i fondi per strutturarmi. Oggi abbiamo cinque collaboratori fissi e una decina di esterni. Negli ultimi tre mesi il fatturato si è triplicato e siamo arrivati a 100mila utenti».

I vostri servizi, attuali e futuri?

«Sms gratis (a fini promozionali) o a 6-8 centesimi, contro la media dei gestori di 10-15. I nostri margini sono intorno al 20-30%. Spuntiamo questi prezzi acquistando gli sms all’estero, in grandi quantità. Altri hanno replicato l’idea ma a livello amatoriale. Abbiamo aperto al mercato delle aziende. In futuro pensiamo a mailing list, mini chat…».

Che qualità servono per fare impresa?

«Interesse per l’attività, desiderio di far crescere un progetto. E la passione che motiva, specie nei momenti più difficili, quando vorresti mollare tutto, poi un impegno costante. Lo start up t’impegna 10 ore al giorno. Tanto che non ho ancora trovato il tempo di laurearmi».

Identikit

Davide Marrone, 26 anni, di Como, studente di Informatica alla Statale di Milano, gli manca solo la tesi per laurearsi. Nel 2007 ha fondato Skebby (www.skebby.it).

Grazie a due business angel (Stefano Quintarelli e Luigi Orsi Carbone) che lo hanno finanziato. Marrone è stato convocato dal Garante per la sorveglianza dei prezzi, al pari dei rappresentanti di colossi quali Tim e Vodafone.

Lucia Ingrosso, Millionaire 11/2009

Print Friendly, PDF & Email