MacKenzie Scott dona 2,7 miliardi di dollari in beneficenza

2853
MacKenzie Scott Bezos
MacKenzie Scott - Foto da Twitter

A pochi mesi dall’ultima donazione (miliardaria), MacKenzie Scott annuncia di aver devoluto altri 2,7 miliardi di dollari in beneficenza. L’ex moglie di Jeff Bezos, subito dopo il divorzio, aveva aderito a Giving Pledge, l’impegno dei super ricchi disposti a donare almeno metà dei loro patrimoni. In un post su Medium, Scott ha detto di aver scelto 286 organizzazioni attive nei settori arte, istruzione e lotta alla discriminazione. Al suo fianco, un team di ricercatori e l’attuale marito Dan Jewett.

«Siamo guidati dall’umile convinzione che sarebbe meglio che una ricchezza sproporzionata non fosse concentrata in poche mani» ha scritto Scott.

Al contrario, secondo la scrittrice e filantropa, la ricchezza andrebbe ridistribuita a favore dei veri «agenti del cambiamento», le organizzazioni che progettano e attuano soluzioni per le comunità. «Le persone che lottano contro le disuguaglianze meritano un ruolo centrale».

Da qui la scelta di finanziare le «286 organizzazioni ad alto impatto in categorie e comunità che sono storicamente sottofinanziate e trascurate».

Nel 2020 MacKenzie Scott ha donato quasi sei miliardi di dollari in sei mesi.

«Ho una somma sproporzionata di denaro da condividere» aveva detto. «E continuerò finché la “cassaforte” non sarà vuota».

Nonostante le sue generose donazioni, è ancora una delle persone più ricche del mondo (al 22esimo posto nella classifica Forbes 2021), con un patrimonio attuale stimato in oltre 59 miliardi di dollari. Gran parte della sua ricchezza proviene dalle azioni di Amazon. Ne detiene il 4%.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.