Senzatetto paga la benzina a una ragazza in difficoltà. Lei lo aiuta con una colletta online

3643
Kate e Johnny
Kate e Johnny - Foto da Twitter Kate McClure

Kate McClure e Johnny Bobbitt sono i protagonisti di una storia di generosità e altruismo che arriva dagli Stati Uniti.

Un senzatetto aiuta una giovane donna rimasta senza benzina, dandole i suoi ultimi 20 dollari. Lei, per sdebitarsi, organizza una colletta online e raccoglie quasi 400mila dollari per lui. Una storia di generosità e altruismo che arriva dagli Stati Uniti, è diventata virale sul web e ha incontrato la solidarietà di migliaia di persone da tutto il mondo.

I protagonisti sono Kate McClure, 27enne del New Jersey, e Johnny Bobbitt, veterano della marina americana costretto a vivere per strada. Kate è alla guida sull’Interstate 95 quando si accorge di essere senza benzina. Accosta, chiama il fidanzato, non sa cosa fare: è notte e non ha soldi. Di lei si accorge Johnny, che le dice di chiudersi in auto mentre lui raggiungerà il distributore piu’ vicino. L’uomo usa i suoi unici soldi, 20 dollari, per comprare la benzina.

Per ripagarlo del bel gesto, Kate torna da Johnny qualche giorno dopo. Gli porta cibo, soldi e vestiti. Ma non le sembra abbastanza. Insieme al fidanzato, la ragazza lancia una campagna di raccolta fondi sul sito GoFundMe. L’obiettivo iniziale è di 10mila dollari, ma dopo 16 giorni, la cifra ha superato i 379mila dollari.

La campagna è ancora in corso. Tutto il denaro raccolto sarà utilizzato per trovare una sistemazione per Johnny, una casa, dei vestiti, una macchina. In questo modo Kate è convinta che il suo nuovo amico potrà trovare un lavoro e tornare a una vita tranquilla.

Info: https://www.gofundme.com/hvv4r-paying-it-forward

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteIl robot italiano che consegna i pacchi a domicilio riceve un investimento di 6 milioni di euro
Prossimo articoloAvvio un business con la realtà virtuale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.