Stanco di aspettare Internet, me la faccio da solo

5825

«A Vietri (paesino della Basilicata) nel 2008 navigavamo ancora con il 56K. Andavamo lentissimi, eravamo esclusi dal mondo. Quando ho capito che le multinazionali non avevano alcun interesse a introdurre la banda larga nel nostro Paese» spiega Giuseppe Pitta, informatico 31enne.

Allora coinvolge alcuni amici, esperti di informatica, studenti o professionisti del settore: «”Se aspettiamo Telecom diventiamo vecchi”. Facciamo qualcosa insieme. Nessuno di noi sapeva come fare, ma ci siamo ingegnati» racconta Pitta.

10505410_670717619663171_1516043573284978141_n

Per prima cosa si sono rivolti a un comune vicino che aveva l’Adsl e hanno creato il primo ponte di collegamento:

Abbiamo chiesto aiuto, studiato da autodidatti per capire come si monta un’antenna, visto dove comprare il kit (all’inizio lo importavamo dall’estero) e investito 500 euro a testa per i primi materiali».

Poi hanno creato un’associazione (Progetto Neco) e iniziato a montare le prime antenne sui tetti, partendo da amici e familiari: «Il vantaggio di un piccolo paesino è che tutti si conoscono, c’è fiducia. Anche se c’è un guasto, puoi chiamare un amico e lui viene a risolverlo».

imag0007

 

Oggi hanno oltre 130 nodi attivi: comprano la banda da un operatore (Alida) a 400 euro e si finanziano con i soldi dei membri che pagano una quota annuale di 96 euro per avere Internet e telefonate Voip. Sognano di espandersi nel resto d’Italia: «Non è facile, ognuno di noi ha il suo lavoro. Questa per ora è una passione. Ma pensiamo di allargarci. Arrivare a 500 nodi per ridurre i costi della banda».

INFO: http://www.progettoneco.org/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteIl re del cioccolato assume (pasticciere e addetto vendite)
Prossimo articolo30mila euro agli agricoltori innovatori

7 Commenti

  1. non ne capisco molto di quello che avete fatto e state facendo comunque qualsiasi iniziativa è da apprezzare e sostenere. Il futuro è da inventare e voi ci state provando. auguri e siate testardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.