Zucchetti: cresce e cerca personale

4423

Sono in 5mila. E non si fermano mai. I numeri del gruppo Zucchetti, in crescita da anni, delineano il profilo di un gruppo solido, con un fatturato di 285 milioni di euro nel 2012, + 11% rispetto al 2011, 90mila clienti in tutto il mondo.

La storia dell’azienda che produce software gestionali per società, professionisti e pubblica amministrazione, è un successo, tutto italiano, che dura da 30 anni. Da quando, il fondatore, Domenico Zucchetti (Mino per gli amici) apre un piccolo studio da commercialista, tra studi e sacrifici: durante le vacanze aiutava suo padre contadino ad arare i campi.

Oggi al timone c’è il figlio Alessandro che continua a investire in risorse umane e nei giovani, 350 i neoassunti negli ultimi tre anni:

«Non distribuiamo dividendi ma continuiamo a investire, inserendo persone che valorizziamo con una formazione costante» spiega Paola Codecasa, responsabile delle risorse umane.

Millionaire l’ha intervistata.

Quali figure cercate oggi?

Sistemisti, sviluppatori software, laureati in ingegneria gestionale, ma anche neodiplomati e neolaureati da formare nell’ambito marketing e vendita. Anche senza esperienza e competenze tecniche specifiche, ma sempre con una buona attitudine all’informatica. Nel nostro team abbiamo anche laureati in filosofia».

Quali sono le qualità che più richiedete?

In primis la capacità di apprendere cose nuove, la propensione al cambiamento, senza le quali difficilmente si raggiunge il successo. Poi persone che sanno relazionarsi. Quelli bravi che non riescono a instaurare un clima collaborativo, diventano un problema per il gruppo».

Cosa invece fa bocciare un candidato?

Arroganza e la mancanza di rispetto degli impegni».

Quali sono le domande più frequenti in un colloquio?

Chiediamo ai candidati cosa hanno fatto di speciale nella vita, li mettiamo di fronte a un problema in cui c’è bisogno di una soluzione rapida, gli domandiamo cosa farebbero per migliorare una situazione lavorativa, partendo da una loro esperienza».

Come si diventa leader di un gruppo di lavoro?

Il leader viene riconosciuto dal gruppo. È quello che sa risolvere conflitti. Non è il più competente. Ed è chi, infine, non ha paura di scegliere collaboratori più bravi di lui».

INFO: http://www.zucchetti.it/portale/jsp/index.jsp

Giancarlo Donadio

Vorresti lavorare in Zucchetti? Manda il tuo cv a lavoro@zucchetti.it o compila l’apposito form sul sito. Qui l’elenco dei profili ricercati.

 

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. vendita e assistenza sw per le provincie di siracusa e ragusa a commercialisti, consulenti del lavoro e aziende.
    Socio dal 1991 a febbraio 2013.
    Responsabile commerciale.
    Tel 3351242824.
    Disposto a trasferimento

    • Giovanni, con tutto il rispetto, ma io come responsabile del personale segherei per sempre una persona che si propone così.
      Ma pensi di candidarti con un commento ad una notizia di un sito web? E pensi pure che debbano chiamarti.
      Sei sempre TU a PROPORTI all’azienda.
      Dai su, cerca di stare al passo coi tempi… e ragiona, CAVOLO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.