La nostra energia la chiave del successo

5
5464

Tre ragazzi partiti da nulla e oggi in sella a un’azienda leader nell’energie rinnovabili. Luca Ramor, 34 anni, e dei fratelli Barzazi (David, 35 anni e Christian, 37 anni) sono i protagonisti di un’appassionata parabola imprenditoriale dove il business incontra l’amore per l’ecologia e l’amicizia.

L’azienda che hanno contribuito a creare, Gruppo Green Power SpA, Affiliato EnelSi, società del gruppo Enel dedicata alle energie rinnovabili per il mercato residenziale, ha raggiunto un fatturato di 30 milioni di euro negli ultimi sei mesi, ampliando in pochi anni la sua offerta: dagli impianti fotovoltaici al termodinamico, ai kit led per illuminazione fino ai veicoli elettrici.

Per capire i segreti del loro successo, Millionaire ha incontrato i protagonisti. Ecco cosa hanno raccontato…

«Una macchina che si costruisce in corsa»

È Luca Ramor, 35 anni, oggi presidente del gruppo,  a mettere i primi tasselli della società. Siamo nel 2009: «Sono partito creando una società uninominale. Ho sempre amato vendere e in quel momento ero affascinato dal mercato delle rinnovabili» racconta a Millionaire.

1

In pochi mesi crea un’azienda con 10 collaboratori e sei venditori sul campo: «In quegli anni rafforziamo il nostro approccio alla vendita: presentare al cliente ogni prodotto non come qualcosa di sterile, come un prezzo da pagare, ma come una concreta opportunità di risparmio».

Gli affari vanno bene, ma Luca intuisce che senza una giusta organizzazione rischia di gettare al vento tutti i suoi sforzi: «A un certo punto  il pericolo di una crisi di crescita era dietro l’angolo. C’erano due strade: uscirne vittoriosi o morire. Ho sempre creduto che gli ostacoli fossero in fondo un’opportunità di crescita. Allora decisi che era giunto il momento di rafforzare il gruppo con persone di cui mi fidavo ciecamente per il decollo».

 «Tanta tenacia per raggiungere la vetta»

Siamo nel 2010 e Luca chiama due amici a dargli man forte: David, che è oggi l’amministratore delegato, e Christian che si occupa degli aspetti legali e delle relazioni esterne: «Luca dice sempre che abbiamo costruito una macchina in corsa ed è questa l’immagine giusta. Quando mi chiamò iniziai a studiare tutta la burocrazia legata alle rinnovabili, operazione non semplice visti i vari conti energia che si sono succeduti nell’arco degli ultimi anni» spiega David a Millionaire.

2

È lui a cui viene affidato il compito di occuparsi della parte organizzativa e finanziaria: «Bisognava dare nuovo slancio all’azienda, creare insieme una squadra solida. Un lavoro duro ma che iniziò a dare i suoi frutti:  in un anno riuscimmo a fatturare sette milioni di euro».

Per dare un contributo determinate alla causa David lavora più di 12 ore al giorno, occupandosi all’alba della parte finanziaria per dedicare il resto della giornata ai compiti organizzativi: «In pochissimi mesi abbiamo formato una squadra di 181 dipendenti con 350 tra agenti e procacciatori.  Difficile è gestirli tutti, venire incontro alle loro esigenze. Ciò che per me più conta è l’unione del gruppo di lavoro. Per raggiungerla, lavoro al fianco dei dipendenti, a stretto contatto. So che solo così posso individuare le soluzioni più giuste da applicare».

Passo dopo passo i risultati crescono e David può dirsi più che soddisfatto: «Costruire un’impresa è un lavoro a volte disumano. Ci vuole costanza, tanta spregiudicatezza, tenacia. E l’umiltà. Non si è mai arrivati soprattutto in un campo che muta così rapidamente come quello delle rinnovabili. Il futuro è sempre una sfida».

«Quoteremo il gruppo in Borsa»

«Nel 2012 abbiamo fatturato 33 milioni di euro. Nei primi sei mesi di quest’anno abbiamo raggiunto i 30 milioni di euro. Ma non ci sediamo sugli allori e abbiamo tanti progetti in cantiere, tra cui la quotazione in Borsa» spiega Christian.

3

È lui incaricato degli aspetti legali e delle relazioni esterne: «Oggi è il momento giusto per investire perché è cresciuta di molto la consapevolezza verso le tematiche ambientali. La crisi con la necessità di risparmiare ha avuto il suo ruolo determinante».

È a Christian che chiediamo di svelarci i progetti futuri dell’azienda: «La quotazione in Borsa è un’azione che serve per il decollo definitivo dell’azienda. Ma ci sono tante cose in cantiere: su tutti proseguire sulla strada dei progetti benefici con la Fondazione Giovani Leoni, l’Accademia del Lavoro – società di formazione manageriale e consulting direzionale che è la depositaria del know how strategico di creazione, formazione e sviluppo della nostra rete commerciale, e soprattutto tomeetoo, un’idea rivoluzionaria di una community di consumatori che condividono risparmi e benefici».

«Il futuro si chiama tomeetoo»

Un insieme di consumatori uniti per condividere sconti, premi, promuovere opere benefiche e sostenere le famiglie. Tomeetoo è l’idea sui cui il Gruppo Green Power sta puntando per abbracciare la sharing economy, l’economia del futuro e puntare a affermarsi sul mercato internazionale. A spiegare il progetto Ruggero Carlesso, general manager, che ne è l’ideatore.

Cos’è tomeetoo?                                              

Stiamo costruendo la più grande community europea di consumatori dove tutto viene condiviso tra i membri: sconti su prodotti, premi economici garantiti dalle aziende partner. Vantaggi che passeranno di padre in figlio per aiutare le famiglie sempre più in difficoltà per la crisi. E tanta solidarietà: la community realizzerà opere benefiche attraverso la Fondazione Giovani Leoni che aiuta i bambini e le persone che vivono disagi sociali ed economici. Tutto questo in un contesto internazionale perché il progetto non ha confini territoriali».

4

Come si entra a farne parte e quali sono i compiti dei membri?

Si entra diventando clienti di una delle aziende del circuito. Oggi si partecipa, per esempio, facendo uno switch – un cambio di gestore – gratuito della luce e gas con un fornitore a noi convenzionato. Il membro della community potrà anche essere attivo nella promozione, nella divulgazione del progetto, perché più lo farà più cresceranno gli sconti e i premi di cui godrà. A lui non è chiesto di vendere o proporre nulla, ma di limitarsi a invitare i suoi amici a un evento conviviale, degli aperitivi che organizzeremo in tutta Italia. Eventi nei quali nostri specialisti della comunicazione spiegheranno cos’è la community e i vantaggi di farne parte».

Come è nata l’idea?

Era nel cassetto da tempo. Un dialogo progettuale a 4 mani con Luca Ramor in continuo crescendo. Un sogno che desiderava farsi materia. Poi c’è stato l’incontro con Virgilio Degiovanni: il confronto ha incendiato la nostra fantasia e abbiamo deciso che era ora di tirarla fuori e provare a realizzarla».

Come la state promuovendo?

Con un primo tour di presentazione in tutta Italia che ha toccato Venezia, Vicenza, Milano, Bologna , Roma e Napoli. Prossime tappe: Rapallo il 27.08, Treviso il 28.08, Rimini il 29.08 e Padova il 30.08. Ma il vero pre-lancio inizierà dal 19 settembre da Milano e coinvolgerà 13 tra le più importanti città d’Italia. State connessi con la nostra pagina Facebook per tutti i dettagli: alcune tappe sono già “sold out”!»

INFO:  https://www.facebook.com/tomeetoo?fref=ts

http://www.gruppogreenpower.com/

Redazione 

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Scoprire Tomeetoo è stato come iniziare un’avventura.
    Ho compreso che arrivi ad un momento che proprio devi coalizzarti per vincere le sfide economiche.
    Sai che di fronte hai oltre 2 miliardi di persone (cina/india) che vogliono la tua Italia.
    I politici corrotti la stanno svendendo con leggi ad-hoc e te ne rendi conto quando vedi che molte soluzioni (tipo fotovoltaico) potrebbero essere una soluzione ma che viene osteggiata neanche fosse la peste.
    L’Italia è il posto al mondo con più storia, più benessere culinario e diciamocelo: +++ simpatia 😉
    Il segreto sta nell’unione che fa la forza.
    Chi si attiverà in Tomeetoo, sarà davvero forte.
    Andrea Segato 366 16 22 751

  2. […] società s.r.l. (Tomeetoo s.r.l. per l’appunto) i cui soci fondatori sono i vertici del Gruppo Enel Green Power S.p.A., società-colosso nel suo settore che sarà presto quotata in Borsa, e Virgilio De Giovanni, noto […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.