Leonardo DiCaprio investe in due startup che producono carne coltivata

2498
dicaprio

«Uno dei modi più efficaci per combattere la crisi climatica è trasformare il nostro sistema alimentare». Parola di Leonardo DiCaprio. L’attore premio Oscar, noto per il suo impegno per l’ambiente, tra donazioni, iniziative benefiche e investimenti in startup “green”, ha deciso di supportare due aziende che producono carne coltivata, l’olandese Mosa Meat e l’israeliana Aleph Farms.

«Entrambe offrono nuovi modi per soddisfare la domanda mondiale di carne bovina, risolvendo alcuni dei problemi più pressanti dell’attuale produzione industriale di carne. Sono molto lieto di unirmi a loro come consulente e investitore, mentre si preparano a far scoprire la carne bovina coltivata ai consumatori» ha spiegato DiCaprio. Che non è l’unico “big” a scommettere sulla rivoluzione della carne prodotta in laboratorio. Richard Branson, fondatore del gruppo Virgin, e Bill Gates, il padre della Microsoft, sono per esempio tra i finanziatori della startup statunitense Memphis Meats.

L’alternativa agli allevamenti intensivi

Secondo le previsioni FAO, il consumo di carne potrebbe crescere del 70% nel mondo entro il 2050. La produzione industriale ha un impatto sull’ambiente, con gli allevamenti che contribuiscono alle emissioni di gas serra. La carne coltivata, ovvero prodotta in laboratorio da cellule animali, offre una soluzione al problema ambientale, oltre che una valida alternativa ai consumatori. Secondo gli analisti di McKinsey è un mercato che varrà 25 miliardi di dollari entro il 2030.

La produzione di carne coltivata potrebbe ridurre l’impatto sul clima del 92%, l’inquinamento atmosferico del 93%, utilizzare il 95% in meno di suolo e il 78% in meno di acqua rispetto alla produzione industriale (dati CE Delft).

carne coltivata mosameat
L’hamburger Mosa Meat

Sia Aleph Farms che Mosa Meat sono state pioniere nel settore. La startup israeliana, nel 2018, ha creato la prima bistecca di manzo coltivata al mondo, da cellule non geneticamente modificate, isolate da una mucca, senza nuocere agli animali. Mosa Meat, con sede a Maastricht, nei Paesi Bassi, è stata creata nel 2016, ma già tre anni prima i suoi fondatori avevano realizzato il primo hamburger di manzo coltivato. La loro mission è rimodellare radicalmente il sistema alimentare globale. Tra i suoi investitori ci sono grandi nomi come Blue Horizon, M Ventures, Bell Food Group, Nutreco, Mitsubishi.

In passato, Leonardo DiCaprio aveva già sostenuto altre imprese attente alla crisi climatica. Nel 2017 ha finanziato Hippeas, impresa di snack vegani fondata da un italiano negli Stati Uniti. Ha investito in LoveTheWild, che produce surgelati di pesce da allevamenti ecosostenibili. E in Beyond Meat, tra le prime aziende produttrici di cibi simili alla carne (nel gusto e nell’aspetto), ma 100% vegetali.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.