World Nutella Day: in tutto il mondo si celebra la crema nata ad Alba

0
1205
nutella
Foto da Flickr - Janine

Il 5 febbraio è il World Nutella Day: in tutto il mondo si celebra la famosa crema spalmabile lanciata da Michele Ferrero nel 1964. Sono soprattutto i social a riempirsi di post, foto, ricette e hashtag sulla Nutella (una citazione ogni mezzo secondo, nel 2018). E dal web nasce la ricorrenza, ideata nel 2007 dalla blogger italo-americana Sara Rosso.

Tra i prodotti di punta dell’azienda dolciaria di Alba, Nutella non è solo gola, ma anche business e fenomeno di costume. Chi non ricorda la celebre scena del film Bianca (1984) in cui Nanni Moretti si abbuffa attingendo da un barattolo gigante. Per quanto riguarda i numeri, ogni anno Ferrero produce circa 400mila tonnellate di Nutella. Se mettessimo in fila tutti i vasetti prodotti nel 2018, riusciremmo a compiere quasi due volte il giro del mondo. Nutella detiene l’82% del valore del mercato delle spalmabili. È tra i marchi più influenti in Italia e tra quelli a maggior valore economico. Nel 2017 l’azienda ha anche aperto a Chicago il primo ristorante di proprietà dedicato alla crema di nocciole e cacao, il Nutella Café.

La storia della Nutella

Tutto ha origine dall’intuizione e dalla capacità di innovazione di Michele Ferrero. Il primo vasetto di Nutella è stato prodotto nello stabilimento di Alba nel 1964. L’idea di Michele si basava sulla ricetta della Pasta Giandujot sviluppata dal padre Pietro nel 1946. Dalla Pasta Giandujot, venduta in blocchi, si passò alla Supercrema in barattolo. Nel ’63 Michele Ferrero decise di innovarla, modificandone la composizione e il nome (da “nut”, nocciola). La nuova Nutella ebbe subito successo. Oggi è venduta in 160 Paesi in tutto il mondo.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.