fbpx

3 qualità di un dipendente perfetto per Jeff Weiner di LinkedIn

Quali sono i tratti dei dipendenti con cui Jeff Weiner, Ceo di LinkedIn, vorrebbe lavorare? Il cofondatore del social network da record (300 milioni di utenti, 1 miliardo di dollari di fatturati) svela in un post le tre caratteristiche di un lavoratore modello…

1. Sogna in grande

«Mi trovo a mio agio quando parlo con persone che pensano in grande, senza porsi limiti. Un dipendente così sa ispirare il suo team, rivoluziona i modi in cui la sua azienda risolve alcuni problemi interni e, soprattutto, cambia il destino di un’azienda».

2. Sogna… ma sa come portare a termine i suoi compiti

«Non basta sognare in grande. Quando l’azienda ha uno scopo, originale, visionario, dovrà confrontarsi al suo interno con gli scettici, i dubbiosi, con tutti coloro che minacciano la realizzazione del progetto. Come risultato ci saranno mura da scalare per raggiungere l’obiettivo prefisso. Ciò premesso, alcune delle persone più capaci con cui ho lavorato, sanno come superare gli ostacoli, come proseguire verso lo scopo. E riescono a farlo grazie alle loro virtù, alle loro risorse infinite di energia, alla loro incredibile forza di volontà. In altre parole, sanno come fare le cose. E le fanno. Punto».

3. Sa come divertirsi

Sognare in grande, eseguire bene i propri compiti, sono qualità necessarie. Ma non bastano. Un dipendente modello deve contribuire alla felicità del gruppo di lavoro nel quale è inserito: «Ho raggiunto un punto nella mia carriera in cui voglio essere circondato unicamente da persone che non solo condividono la mia visione delle cose, ma che contribuiscono con il loro atteggiamento ad accrescere la cultura e i valori di un’azienda. Loro sono giocatori in una squadra, ma sanno non prendersi troppo sul serio. Insomma, sanno divertirsi, facendo il loro lavoro».

Fonte: https://www.linkedin.com/today/post/article/20140824235337-22330283-the-three-qualities-of-people-i-most-enjoy-working-with

Redazione

(Fonte foto utente Flickr Sylvain Kalache http://www.flickr.com/photos/sylvainkalache/7390923944/)

New York: il sogno della grande mela

Sogno e business: che cosa offre NY a chi vuol fare impresa. Testimonianze dalla comunità degli italiani che ci lavorano.   New York incarna, più

Cambio vita e mi trasferisco

Stipendi: 5/6.000 euro al mese un operaio, 6/7.000 un insegnante, 9/10.000 un medico. Aprire una società è molto più semplice che in Italia. Come ottenere

Il futuro delle riunioni di lavoro

+153% di riunioni settimanali, ma ne abbiamo davvero bisogno?   “Sono in meeting, ho una riunione, ho una call”. Un recente studio di Otter.ai ha

Nuovo anno, nuove regole sul lavoro

Dallo smart working alla flat tax, ecco cosa ci porta il 2023   Dal 1° gennaio 2023 sono cambiate le regole per lo smart working.

Aumenta il mismatch tra aziende e collaboratori

Nel 2022 cresce la difficoltà delle imprese italiane a trovare nuovi collaboratori   Il fenomeno del mismatch lavorativo continua a crescere e sembra non volersi

Anno nuovo vita nuova

Gran parte delle risoluzioni che si fanno all’inizio dell’anno non vengono mantenute. Perché e quali sono.   Il nuovo anno è sempre un momento di

Rigenerazione: poi i soldi si trovano…

Attenzione ai fattori di successo dei progetti di rigenerazione urbana.   La rigenerazione urbana, a differenza dei prodotti immobiliari, non è un progetto con un

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.