8 modi creativi per ottenere un lavoro

0
2510

La ricerca di un lavoro non è una cosa semplice, tantomeno divertente. Figuriamoci per chi si trova a dover scorrere centinaia di curriculum al giorno che, a un certo punto, possono diventare tutti uguali l’uno con l’altro.

Ci sono però alcune persone che non si sono limitate a inviare la propria candidatura in modo tradizionale, si sono spinte oltre, raggiungendo il loro obiettivo.

Ecco 8 modi che hanno permesso ad altrettanti candidati, di essere assunti.

Prendi in ostaggio i siti

La coppia di creativi australiani nota come Grinter Spencer è riuscita a trovare lavoro hackerando i domini dei siti delle più importanti case creative vicine a loro. Al posto della home dell’azienda, infatti, compariva una pagina bianca con una richiesta di riscatto scritta a colori: un colloquio in cambio di un dominio. Dopo 8 colloqui, hanno ottenuto un lavoro.

Usa i post it

Durante uno dei suoi colloqui Jim Kukral si è ritrovato in un ufficio completamente tappezzato di post-it. Non ha ottenuto il posto, ma è tornato a casa con un’idea nuova con cui presentarsi a un successivo appuntamento.

Ha comprato diverse confezioni di post-it e una lavagnetta dove applicarli. Su ogni foglietto ha scritto tutte le sue buone qualità e, presentandosi al colloquio con quella strana “lavagna-curriculum”, è riuscito a catturare l’attenzione della commissione, ottenendo il posto di lavoro.

Dai qualcosa di gratuito

Sandip Singh, CEO di GoGetFunding, ha dichiarato di aver assunto un programmatore, dopo che l’uomo aveva trovato un errore sul sito della società e ha fornito informazioni specifiche su quale codice avevano bisogno di cambiare per risolvere il problema.

Fai pubblicità su Facebook

Sognando di lavorare per una casa editrice, Marian Schembari ha deciso di affidarsi al sistema di advertising mirate di Facebook.

In pratica, ha iniziato a indirizzare gli annunci solo alle case editrici, pagando in tutto 100 dollari. Facendo in questo modo, ha ottenuto degli ingaggi come free lance e anche un bel po’ di notorietà.

Metti il tuo nome in Adwords

Alec Brownstein ha imparato a memoria i nomi dei 10 più grandi direttori di aziende pubblicitarie di New York. Poi, ha investito 6 dollari in una campagna Adwords, in modo tale che quando quelle persone avessero cercato per vanità il proprio nome su Google, la prima cosa a comparire nei risultati, sarebbe stato questo messaggio: “Ciao … Cercare il tuo nome su Google è molto divertente. Ma assumere me sarà altrettanto divertente!”

Alec ha trovato lavoro in una di quelle 10 aziende.

Usa i tuoi contatti Social

Quando una famosa blogger, Sarah Evans, ha messo un annuncio di lavoro sul suo blog, molte persone hanno riempito la sua pagina di risposte.

Mark Edwards, invece di fare come tutti gli altri, ha sfidato la fortuna mandandole un tweet, nella speranza di essere preso in considerazione e … ha fatto bene. Non molto tempo dopo, infatti, ha trovato lavoro in un’agenzia di comunicazione. Il tutto in soli 140 caratteri.

Compra un cartellone

Dopo essere stato licenziato dalla sua azienda, Stocking Pasha ha fatto un ultimo gesto disperato: ha comprato un grosso cartellone pubblicitario sul quale inserire il suo annuncio. In poco tempo, è stato letteralmente sommerso da innumerevoli risposte. Invece di accettare uno dei lavori proposti, ha deciso di fondare una sua società di PR.

Mandamelo tu!

Invece di essere lui a mandare il curriculum alle aziende, come hanno fatto centinaia di altri candidati, Alec Horner ha chiesto ai datori di lavoro di mandargli una proposta di candidatura e di spiegargli i benefici del lavorare nella loro società.

Questa bravata ha avuto successo ed è stato assunto dopo due settimane ricche di colloqui.

 

Trovare un lavoro oggi è come muoversi all’interno di una giungla piena di animali feroci. Per sopravvivere, a volte, è necessario riuscire a distinguersi. Anche se alcune soluzioni possono sembrare eccessive.

Pensi che questi metodi possano essere applicati in Italia? Li sperimenteresti?

Giuseppina Ocello

(Fonte Foto: Utente Flickr slightly everything)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.