9 consigli per una buona campagna marketing su Facebook

0
8996

Sul nostro giornale abbiamo più volte parlato di quali possono essere le strategie migliori per una buona campagna di social marketing. Nello specifico, come attirare clienti su Facebook con un post (leggi qui) e come utilizzare bene il sistema di inserzioni messo a disposizione dal noto social network (lo trovi a questo link).

Per rinfrescare la memoria e “rubare” i consigli di qualche esperto in materia, abbiamo pensato di riportare i suggerimenti che Social Media Examiner ha raccolto per i suoi lettori. Di seguito potete leggere i 9 consigli dati dai maggiori esperti di Facebook alla nota rivista online di Social Media.

1 Utilizza i video

Il primo suggerimento ci viene dato da Emeric Ernoult, il fondatore di Agora Pulse, la piattaforma Facebook di CRM. Secondo quanto affermato da Ernoult, la condivisione dei video è il modo migliore per pubblicizzare un prodotto sui social.

Le modalità per farlo sono infinite. Potete postare un video che mostra il vostro prodotto in modo attraente, un’intervista a un consumatore che ne descrive i benefici e tanto altro. Ernoult, inoltre, suggerisce di rendere d’appeal i vostri video facendoli apparire in un formato più grande di quello che viene mostrato di solito. Qui puoi leggere cosa dice a riguardo.

2 Postare fuori dagli orari di lavoro

Mari Smith, autrice del libro “The New Relationship Marketing” invita a pubblicare i post sulla vostra pagina Facebook in orari diversi da quelli di ufficio.

Le sue considerazioni sono rafforzate, aggiunge la rivista Social Media Examiner, da altri due studi effettuati da Buddy Media Report e Spinsucks. Buddy Media è un team composto da  sviluppatori che hanno creato un software che aiuta a gestire il social media marketing delle aziende. Spinsucks, invece, è una nota agenzia che si occupa di migliorare strategie professionali per addetti di marketing e pr.

Le relazioni pubblicate mostrano, in sintesi, come i periodi di maggiore attività sui social siano distribuiti in fasce orarie post lavorative che vanno, ad esempio, dalle 22:00 alle 00:00 e dalle 4:00 alle 7:00. Orari che, spiega la Smith, non vengono invece sfruttati durante le campagne di marketing.

3 Aggiungere le foto in modo creativo

Andrea Vahl, coautore di un altro libro di successo:  Facebook Marketing All-in-One for Dummies, si sofferma, invece, sull’evidenziare quanto sia vincente utilizzare una strategia di visual marketing.

Postare una foto, dice, permette di mettere maggiormente in evidenza il messaggio.

Tra gli aggiornamenti di stato delle pagine dei vostri fan, infatti, una foto “spicca” molto di più di quanto non avvenga per un semplice link.

In base a ciò di cui avete bisogno, vi troverete dinanzi a queste tre azioni da compiere:

[styled_list style=”check_list” variation=”teal”]

  • Dover cercare una immagine royalty-free (con alcune restrizioni sull’utilizzo e pagando una cifra iniziale contenuta) a cui allegare una citazione;
  • Farvi aiutare da un grafico per illustrare un elemento particolare di un prodotto, di un servizio o di qualsiasi altra cosa che dovete creare ad hoc;
  • Ridimensionare le dimensioni dell’immagine se vi trovate nella condizione di dover pubblicare un’infografica eccessivamente grande.[/styled_list]

4 Utilizzare i messaggi pubblicitari

Abbiamo già parlato di questo argomento in un precedente articolo. Rafforziamo la nostra tesi con i consigli di Dave Kerpen, autore di Likeable Social Media, il best seller che spiega il successo del passa parola sui social network.

Secondo Kerpen, per emergere nel marasma delle altre imprese presenti sul web, è necessario rendere visibili i propri contenuti. Con una campagna di marketing tradizionale, solo il 16% di ciò che postate sul vostro prodotto raggiunge i vostri fan. Per questo, è necessario imparare ad utilizzare ed affidarsi agli strumenti che Facebook mette a disposizione per la creazione di inserzioni pubblicitarie. Questo, sottolinea Kerpen, vale però con contenuti che sono già di per sé interessanti.

5 Coinvolgi i tuoi fan

Parliamo di crowdsourcing, il processo per il quale un’azienda si apre ai consumatori per ricevere i feedback necessari a migliorare la propria campagna di marketing.

Pj Jonas, proprietaria di Goat Milk Stuff e creatrice di numerosi podcast, evidenzia come far entrare i propri consumatori nelle decisioni di mercato di un’azienda sia un elemento vincente per aumentare le vendite. In questo modo, aggiungiamo noi, i consumatori si sentono parte integrante del brand da voi rappresentato e comincia a instaurarsi un rapporto di fedeltà tra gli interlocutori.

Se poi i vostri fan vi chiedono di realizzare o modificare un prodotto con determinate caratteristiche e mostrate loro di averlo fatto, dando inoltre l’opportunità di acquistare sul momento, beh, questa è veramente una tattica vincente.

6 Pianifica i Post

Ben Pickering, amministratore delegato di Strutta, la piattaforma per la promozione social, suggerisce, opportunamente, di imparare ad utilizzare una particolare funzionalità messa ultimamente a disposizione da Facebook. Prima abbiamo indicato alcuni orari caldi nei quali pubblicare i vostri post.

È difficile, però, star sempre dietro alle abitudini dei fan. Come fare allora? Semplice, oggi è possibile pianificare i post.

Nel momento in cui scrivete un post, infatti, cliccate sulla seconda icona in basso raffigurante un orologio. Comparirà un form in cui potrete impostare data e ora in cui avete deciso di pubblicare il vostro messaggio. Provate più combinazioni di orari possibili e, alla fine, scegliete quella che vi sembra la più efficace.

7 Utilizza i contest

Secondo Jim Belosic, CEO di ShortStack, una piattaforma che crea app per Facebook, utilizzare dei contest sui social network porta con sé tre vantaggi:

[styled_list style=”check_list” variation=”teal”]

  • spinge i follower esistenti a partecipare
  • i fan possono invitare altri amici
  • permette di raccogliere informazioni sul tuo target[/styled_list]

Ovviamente si possono creare innumerevoli tipi di contest. Giocate a sperimentarne sempre di nuovi per capire quali il vostro pubblico apprezza maggiormente.

8 Creati un profilo personale

Non si può parlare il linguaggio dei social se non si è social.

È una regola importantissima che viene evidenziata da John Haydon, coautore di Facebook Marketing for Dummies.

Create un vostro profilo personale e prendete dimestichezza con Facebook. È l’unico modo per comprenderne le regole, il linguaggio, le funzioni, ciò che va bene e ciò che invece proprio non va. Potete leggere tutti i libri possibili su come far girare il vostro brand sui social, ma se non conoscete le strumento che state utilizzando, i vostri studi saranno inutili.

9 Assegna le risorse necessarie

Spesso, sottolinea Mark Schaefer, autore di Return on Influence, gran parte delle aziende sottovalutano il tempo e gli sforzi necessari per avere successo su Facebook. Ognuno di voi, infatti, dovrebbe partire col porsi una domanda: la mia società genera costantemente contenuti che la gente vuole condividere o può diventare una società che lo fa?

La risposta vi guiderà a prendere delle decisioni importanti che determineranno il buon esito della vostra campagna di marketing social.

 

Vi è piaciuto questo articolo? Lo avete trovato utile? Postateci i vostri commenti o, se volete, indicateci degli argomenti che vorreste venissero approfonditi. Millionaire cercherà di venirvi incontro.

 

Giuseppina Ocello

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.