Allenati a metterti in proprio, a lavoro

0
1399

Sei pronto a metterti in proprio? Se ancora non ti senti sicuro a fare il grande salto, puoi occupare il tuo tempo allenandoti ad affrontare al meglio la tua nuova vita.

Esistono infatti delle caratteristiche, proprie di un imprenditore, che puoi sviluppare quando sei ancora un dipendente. Compiere quotidianamente queste azioni, migliorerà il tuo rendimento in ufficio e ti abituerà ad assumere le responsabilità di cui hai bisogno per metterti in proprio.

Vediamo quali sono.

Sii responsabile

Una delle qualità migliori dell’imprenditivo è la capacità di comprendere quali sono le sue responsabilità. Anche quando svolge un lavoro alle dipendenze. Abituati a essere grande in quello che fai, nel tuo rapporto col cliente, puntando su te stesso, è la caratteristica da allenare per far maturare il tuo futuro brand. Fare impresa non significa ciò che puoi essere, ma ciò che puoi fare.

La sincerità prima di tutto 

Essere accondiscendenti con il proprio capo può sembrare un buon modo per mantenere il posto di lavoro. Ma non è una buona palestra per chi vuole diventare imprenditore. CEO di valore sono quelle persone che nella vita hanno detto le cose giuste senza preoccuparsi delle conseguenze. È in questo modo che si sono costruite la propria reputazione.

Clientecentrico 

Non rimanere focalizzato solo su ciò di cui tu hai bisogno per crescere. Chiediti ogni giorno di cosa gli altri hanno bisogno. Soprattutto adesso, tempo in cui  l’avvento dei Social ha reso il parere dei clienti essenziale per la crescita del brand. Prendila come se fosse un gioco di ruolo, mettiti nei panni del tuo target, ti abituerai a pensare come lui e sarai pronto a dargli ciò di cui necessita.

Non lamentarti 

Un sacco di persone pensano che le aziende dovrebbero esistere per soddisfare i loro bisogni. Non c’è cosa più sbagliata: questo atteggiamento, infatti, farà fallire il tuo brand prima di nascere. Ottimi manager e grandi aziende, infatti hanno speso anni e soldi per comprendere come coinvolgere i propri dipendenti e i consumatori, senza lamentarsi di non avere un riscontro immediato e guardando alle esigenze di chi li circonda.

Circondati di menti imprenditoriali

È facile rimanere a fare un lavoro che non ti serve, se tutti i tuoi amici stanno facendo la stessa cosa. Al contrario, trova un gruppo di persone che è nella tua stessa situazione, o qualche passo più avanti. Loro ti forniranno la spinta e le indicazioni su come affrontare questo nuovo percorso della tua carriera.

Diventa una spugna 

Impara il più possibile prima, durante e dopo aver avviato il tuo business. È necessario che inizi a leggere libri sul settore in cui intendi investire e su come sviluppare una strategia marketing.

Devi informarti e mantenere una mente aperta a nuove idee e strumenti, per affrontare una realtà che è in continua evoluzione. Se stai già lavorando nel settore in cui intraprenderai, cerca di carpirne tutti i segreti che potranno esserti utili in futuro.

Il consiglio in più: parlare con chi ci è già passato

Infine, quando ti senti veramente pronto a fare il grande salto, fatti aiutare da chi ha già vissuto questa esperienza prima di te. Ti aiuterà a tenere i piedi per terra, senza farti accecare dall’eccitazione del cambiamento,  analizzando la situazione da un punto di vista obiettivo ed esperto.

 

Queste sono soltanto alcune delle caratteristiche da allenare per non essere impreparato quando deciderai di metterti in proprio.

Ne conosci altre? Condividile con noi lasciando il tuo commento.

Giuseppina Ocello

(Fonte Foto: Utente Flickr MyBiggestFan)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.