fbpx
amazon lavoro

Amazon: nuove aperture in Italia. Previste più di 2000 assunzioni

Opportunità nella sede direzionale di Milano e nei centri di distribuzione di Passo Corese e Vercelli nei prossimi tre anni.

Amazon continua a crescere. Apre nuovi centri di distribuzione nel Lazio e in Piemonte. Cambia sede, spostando gli uffici di Milano in un edificio più ampio. E soprattutto assume.

Da quando è approdata in Italia, nel 2010, la società di e-commerce fondata da Jeff Bezos ha investito più di 450 milioni di euro e ha assunto più di 2.000 persone a tempo indeterminato.

600 posti a Vercelli

Lo scorso dicembre ha annunciato la realizzazione di un centro di distribuzione a Vercelli, dove saranno creati 600 posti di lavoro in tre anni.

1200 posti vicino Roma

Il 10 febbraio Roy Perticucci, vice Presidente Operations Europe di Amazon, ha mostrato alle autorità l’avanzamento dei lavori per il nuovo centro di distribuzione di Passo Corese, a 30 chilometri da Roma. L’azienda ha pianificato un investimento di 150 milioni per la struttura che entrerà in funzione in autunno. E prevede di creare fino a 1.200 posti di lavoro entro tre anni dall’avvio delle attività.

Assunzioni a Milano

Ieri la società ha annunciato anche lo spostamento della sede direzionale di Milano, in un nuovo edificio, più spazioso, che consentirà di accelerare il ritmo di assunzioni in Italia. La struttura di viale Monte Grappa potrà ospitare un totale di 1100 lavoratori (400 sono i dipendenti attuali).

10 ingegneri a Torino

Per il Centro di Sviluppo di Torino si cercano invece 10 ingegneri che si occuperanno di sviluppare il  riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale.

Stipendi e benefit

«I salari dei dipendenti di Amazon sono i più alti del settore della logistica», si legge in una nota dell’azienda. «Sono inclusi benefit, come gli sconti per gli acquisti su Amazon.it, l’assicurazione sanitaria privata e l’assistenza medica privata. Amazon offre inoltre opportunità innovative ai propri dipendenti. Come il programma Career Choice, che copre per quattro anni fino al 95% dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale».

Info: https://www.amazon.jobs/it

Il futuro delle riunioni di lavoro

+153% di riunioni settimanali, ma ne abbiamo davvero bisogno?   “Sono in meeting, ho una riunione, ho una call”. Un recente studio di Otter.ai ha

Nuovo anno, nuove regole sul lavoro

Dallo smart working alla flat tax, ecco cosa ci porta il 2023   Dal 1° gennaio 2023 sono cambiate le regole per lo smart working.

Le big-tech e la Global minimum tax europea

Le multinazionali non potranno più eludere la tassazione sul reddito prodotto nei Paesi Ue   Dal 1° gennaio 2024 entrerà in vigore la Global minimum

Aumenta il mismatch tra aziende e collaboratori

Nel 2022 cresce la difficoltà delle imprese italiane a trovare nuovi collaboratori   Il fenomeno del mismatch lavorativo continua a crescere e sembra non volersi

Anno nuovo vita nuova

Gran parte delle risoluzioni che si fanno all’inizio dell’anno non vengono mantenute. Perché e quali sono.   Il nuovo anno è sempre un momento di

Rigenerazione: poi i soldi si trovano…

Attenzione ai fattori di successo dei progetti di rigenerazione urbana.   La rigenerazione urbana, a differenza dei prodotti immobiliari, non è un progetto con un

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.