fbpx

Come vivere di scrittura

Hai passato l’intera notte a mettere giù qualche riga di un romanzo che forse nessuno leggerà. L’unica cosa che ti fa star bene è scrivere, ma diventare romanziere di professione è una strada dura. Per arrangiarti fai il giornalista (precario, manco a dirlo) per testate che ti pagano qualche spicciolo. La demotivazione è sempre dietro l’angolo e sai che, malgrado i tuoi sforzi, forse dovrai appendere la penna al chiodo. Ma c’è sempre una strada da percorrere.

Beniamino Santoro, è un giovane salernitano, che più di tutto ama riempire pagine con le sue storie. Per sbarcare il lunario scrive per dei giornali, ma riceve solo pochi soldi, malgrado “il culo a tarallo” (per usare una sua espressione) che si fa dalla mattina alla sera.

Ma Beniamino non è il tipo che s’arrende e fa l’unica cosa che ci vuole riuscire nella vita dovrebbe sempre fare: confrontarsi con gli altri, fare domande, chiedere a chi ha più esperienza di lui. Un giorno scrive una mail a un collaboratore storico di Millionaire, Giuliano Pavone, giornalista e romanziere (13 sotto il lenzuolo, L’eroe dei due mari, tra i suoi titoli più fortunati).

Dallo scambio di battute tra i due, entrambi senza peli sulla lingua, viene fuori una riflessione interessante sull’Italia di oggi, su un confronto sincero tra generazioni, sul segreto per affermarsi oggi nel mondo giornalistico come in ogni altro campo di attività.

Ne riprendiamo alcuni estratti nella speranza che possano essere utili a chi, nonostante tutto, continua a inseguire le sue passioni.

 Beniamino:

Le mando questa mail per capire come si fa a diventare dei veri giornalisti, degli autori di Serie A e non del quartierino, le mando questa mail perché in un periodo di congiuntura come il medesimo tutto sembra più difficile e l’opinione di “uno che ce l’ha fatta” sarebbe una piccola chiave di volta» è la richiesta di Beniamino nella mail.

Giuliano:

C’è una strada che tu, da nativo digitale (e “nativo precario”…) non farai fatica a comprendere: quella dell’iniziativa autonoma, dell’autopubblicazione, dell’autopromozione. L’atteggiamento giusto è puntare sempre al massimo ma saper apprezzare anche il minimo. E a proposito del nostro lavoro, ci sarebbe da stabilire cosa significa essere dei “veri giornalisti”, degli “autori di Serie A”, o essere “uno che ce l’ha fatta”. Perché se per “vivere di scrittura” intendi scrivere un romanzo ogni tanto, seguendo la tua ispirazione, e campare di quello, Beniamino, temo che abbia mandato la tua email alla persona sbagliata. Se invece intendi scrivere (articoli e libri) parecchio, non sempre di quello che ti piace, per una gamma di compensi che oscilla, allora qualche titolo l’ho anch’io. E l’unica cosa che mi sento di dirti è che, in sarai tu stesso a capire di essere un vero giornalista o autore se vedrai che nessuna delusione o porta in faccia ti toglierà la voglia di scrivere».

Clicca qui per leggere la risposta completa.

Credi che siano utili i consigli di Giuliano? Commenta qui!

 Giancarlo Donadio

(Fonte foto utente flickr  caterina.appia)

Re Carlo III fa causa a Elon Musk

Il proprietario di Twitter non paga l’affitto degli uffici di Londra da ottobre.   Quanto volte i proprietari di casa che affittano il proprio appartamento

New York: il sogno della grande mela

Sogno e business: che cosa offre NY a chi vuol fare impresa. Testimonianze dalla comunità degli italiani che ci lavorano.   New York incarna, più

Bonus mobili e le novità per il 2023

Stai pensando di ristrutturare la tua casa quest’anno? Protesti usufruire fino al 50% di bonus fiscale.   Tra i bonus rinnovati all’interno della legge di

Singapore, attrazione strategica

Sempre più capitali e investitori scelgono la Città-Stato asiatica. Stabilità politica, servizi finanziari e qualità della vita, ma anche tech, innovazione e sostenibilità.   Tra

Cambio vita e mi trasferisco

Stipendi: 5/6.000 euro al mese un operaio, 6/7.000 un insegnante, 9/10.000 un medico. Aprire una società è molto più semplice che in Italia. Come ottenere

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.