Facebook vs Twitter: sfida all’ultimo post

1
1206

Hai un business e hai letto sul nostro giornale che utilizzare i Social è il modo migliore per far crescere il tuo brand? Bravo, hai già fatto un passo importante: hai acquisito consapevolezza. Ora però, devi iniziare a crearti un account.

Ma, tra tutti i social network che ci sono in circolazione, quale scegliere per il tuo business? La tua risposta potrebbe essere:

Perché scegliere se posso essere presente su tutti i Social più attivi del momento? Più sono i canali che utilizzo, maggiore è il numero di interazioni che posso creare.

Giusto. O forse no. Se possiedi una grande azienda che ha al suo attivo un numero di dipendenti tale da poterne impiegare due o più di due solo per lo svolgimento di questo compito, allora questa massima può essere vera.

Se invece hai appena fatto partire la tua attività e sei nella fase “tuttofare”, non commettere l’errore di pensare che, per tenere attivi più profili su più social, sia sufficiente aggiornare gli stati. Sei completamente fuori strada.

Se non hai la possibilità di costruire un’equipe di persone specializzate a curare il tuo profilo social, allora, devi operare una scelta drastica: devi decidere su quale piattaforma puntare maggiormente e lanciarti a capofitto.

Per costruire una community di follower affezionati al tuo brand, sono necessari tempo, fatica e tanta passione.

Per operare una scelta ben ponderata, puoi partire da questi semplici suggerimenti finalizzati a farti capire quale, tra Facebook e Twitter, i Social che al momento hanno più utenti, fa al caso tuo.

Primo step: 3 domande per un’unica soluzione

Per partire bene, è necessario rispondere a queste 3 domande. Farlo ti permetterà di avere una visione molto più chiara su quelle che sono le tue priorità e, soprattutto, su ciò che sei capace di portare avanti.

[styled_list style=”check_list” variation=”teal”]

  • 1 Qual è la natura del tuo business?

 

Il tipo di attività che intraprendi ha un ruolo determinante nella comprensione di quali strumenti utilizzare.

Se sei un commerciante, potrebbe essere molto più proficuo per la tua attività utilizzare Facebook. Facebook, infatti, è un ambiente in cui importanza assoluta viene data alle immagini. Qui, puoi postare con facilità i tuoi prodotti, degli sconti speciali, vendite, eventi e fare domande ai tuoi fan.

Twitter è invece uno strumento utile per chi ha bisogno di diffondere e interagire, trasmettendo i propri pensieri, le battute divertenti, gli argomenti importanti. È molto più di uno strumento personale.

  • 2 Quanto tempo hai?

Quanto tempo puoi dedicare alla tua attività sui Social Network? Attento alla risposta che dai, potrebbe, da sola, orientarti alla decisione finale.

Se hai poco tempo, Facebook può rivelarsi uno strumento molto comodo. Puoi scrivere più post in una volta e programmarli, anche solo 1 o 2 al giorno. L’importante è rispondere ai commenti dei tuoi fan.

Twitter è un po’ più complicato. È uno strumento velocissimo: se non stai attento e interagisci costantemente con i tuoi follower, rischi che anche un tweet studiato ed esplosivo sparisca immediatamente. Se non scrivi continuamente, le persone si dimenticheranno di te.

  • 3 Chi è il tuo pubblico?

Cerca di focalizzare al meglio le caratteristiche anagrafiche del tuo target.

Facebook raccoglie un numero impressionante di persone, dai ragazzini agli anziani. Twitter, invece, raggiunge una fascia d’età compresa in un range che va dai 20 ai 40 anni.

Apparentemente sarebbe più conveniente utilizzare Facebook. Questo ragionamento è vero, ma solo in parte. Gli utenti che utilizzano twitter sono molto più propensi a interagire e a condividere le informazioni in maniera virale.

Pensa alla tua attività e al tipo di persone che vuoi colpire. Se hai un bar, è ovvio che il tuo bacino di utenza sarà lo stesso che utilizza twitter. Se hai un negozio di fiori invece, attività che ti permette di avere consumatori dalle caratteristiche più eterogenee, potresti preferire creare una pagina Facebook.[/styled_list]

Secondo step: cerca le differenze

Abbiamo già parlato in termini pratici di quali sono le differenze tra i due Social Network proposti.

Per arrivare a una soluzione finale, ti può aiutare focalizzare queste caratteristiche chiave che distinguono Twitter e Facebook.

[styled_list style=”check_list” variation=”teal”]

  • Confronta gli ambienti

Se volessimo paragonare i nostri Social Network a due luoghi diversi, potremmo dire che Facebook è un coffee shop e Twitter una metropolitana.

Il primo, infatti, è un posto in cui le persone si fermano e condividono tra di loro le proprie esperienze di lavoro, di vita privata, mostrandosi foto e sorseggiando la loro bevanda preferita.

Twitter, invece, è un luogo in cui le persone parlano mentre camminano. I dialoghi sono presi dalla frenesia del momento, sono veloci, compulsivi perché da un momento all’altro puoi dover scendere alla tua fermata.

Immagina il tuo target ideale e cerca di capire dove, online, spende di più il suo tempo.

  • Definisci le aspettative del tuo pubblico

Facebook è per definizione un luogo fatto di immagini e interazioni strettamente personali.

Di conseguenza, gli utenti si aspettano che tu fornisca loro esperienze significative, utili e divertenti. In più, si aspettano che queste informazioni siano personalizzate in base ai loro interessi. È un livello di interazione individuale e personale.

Anche Twitter è uno strumento sociale, ma rispetto a Facebook è molto più aperto.

Il tuo profilo è pubblico e ognuno può leggere ciò che scrivi. Nello scrivere, però, devi essere estremamente veloce e diretto. In questo caso, la scelta vincente è creare dei contenuti di veloci e di valore.[/styled_list]

 
 

 

In questo articolo, abbiamo voluto fornire solo alcuni spunti di riflessione per farti capire cosa, nel tuo caso, può aiutarti a far crescere il tuo brand. Qualsiasi decisione prenderai, ricorda una cosa molto importante: il valore di ciò che produci dipende sempre dal grado di interazione che hai con i tuoi follower. Se pensi di usare i Social senza spendere in termini di tempo e di idee, non raggiungerai mai il tuo obiettivo.

 

 

E tu? Hai già scelto su quale social network promuovere la tua attività? Raccontaci la tua esperienza.

 
 

Giuseppina Ocello

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.