Fare t-shirt è il mio sogno. Aiutami a realizzarlo!

3
1713

Il più grande desiderio di Gianvito Lippolis, giovane di Bari, è realizzare magliette con i suoi disegni. Oggi pensa di avere l’idea giusta. Ce la farà? Noi speriamo di sì. Nel frattempo vi raccontiamo la sua storia.

“Gent.ma redazione sono Gianvito Lippolis e sono un emodializzato”

Comincia così la mail che Gianvito, 33enne pugliese, ha scritto alla nostra redazione.

Gianvito ci racconta che dall’età di sedici anni,  è in dialisi perché “i suoi reni non funzionano”.

Un lungo calvario il suo, che comprende anche un trapianto non andato a buon fine.

Durante le ore in dialisi, sfrutta il tempo per pensare ad un progetto che è  il suo chiodo fisso da quando era ragazzino:

“Ho frequentato il Liceo Artistico a Bari e sin da quando andavo a scuola avevo un sogno nel cassetto: realizzare magliette con i miei disegni. Le ore in dialisi mi hanno permesso di pensare a lungo all’idea giusta (dato che si è attaccati alla macchina per minimo 3 ore).”

L’idea giunge in una serata tra amici

Il 23 luglio scorso al bar con gli amici di sempre, Gianvito ottiene la risposta che ha cercato durante tutti quegli anni.

Quel giorno ricorre l’anniversario della morte dell’indimenticata diva americana Marylin Monroe:

“Fu proprio una sera in un confronto tra amici che pensai di disegnare mezzo volto di Marylin Monroe, integrandolo a quello di un teschio per rappresentare la morte che ha “rapito” l’attrice in giovane età. A questo aggiunsi una corona, la stessa che indossa la Statua della libertà, sulla testa del mio disegno poiché Marylin, come la statua, è uno dei simboli della storia d’America”.

La pubblicazione su Facebook e i primi riscontri positivi

Dopo aver creato il disegno, Gianvito realizza alcune magliette per regalarle ai suoi amici.

Il loro apprezzamento lo porta a pubblicare le t-shirt su Facebook. Le persone iniziano a notarle:

“A distanza di soli due giorni , l’organizzatore di una sfilata di moda mi ha commissionato 50 magliette da far indossare alle miss durante l’evento per la Finale Regionale di un Concorso Nazionale”.

La richiesta di AIUTO

Malgrado i pareri positivi di chi ha visto il suo lavoro e le richieste di ordini che continua a ricevere, Gianvito non ha soldi a sufficienza per portare avanti il suo progetto. Per questo motivo ci ha chiesto di pubblicare la sua richiesta di aiuto: [blockquote align=”center” variation=”blue”]“Ora io mi rivolgo a voi di Millionaire perché vorrei che pubblicaste questo mio articolo per trovare un AIUTO.

Il mio appello si rivolge a possibili finanziatori o a qualche marchio famoso o meno, che scegliesse di credere nel mio progetto. Le mie magliette sono uniche e belle perché, in fondo sono mie, nascono dalla mia testa, dal mio cuore.

Cerco qualcuno che mi produca perché ho ancora mille e mille idee: vorrei, ad esempio, usare il mio disegno per creare cappellini, tute, felpe ecc.”[/blockquote]

E a chi volesse visionare direttamente il suo prodotto, Gianvito dà appuntamento  al Swap Party Fashion & Books, un evento che si terrà a Milano in Via Ceradini tra domani e dopodomani.

 

 

Questa in sintesi la testimonianza di Gianvito e la genesi di quello che è il suo più grande sogno. Per realizzarlo si è dato da fare: ha dato vita ad un’idea, l’ha prodotta con i suoi risparmi, ha iniziato a farla conoscere. Da vero imprenditivo!

Se hai storie simili da raccontare e vuoi far parte della nostra categoria “Imprenditivi, scrivici a red.millionaireweb@gmail.com

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Ciao Mattia, scriverò a Gianvito dei tuoi incoraggiamenti. Sono sicuro che saranno una marcia in più per farlo continuare nei suoi propositi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here