Freelance, il lavoro si trova sul Web

2315

Sei un freelance e cerchi lavoro? Hai un’azienda e hai bisogno di affidare un progetto a un esperto? Freelancer.com è una piattaforma che mette in contatto professionisti (designer, esperti del Web, giornalisti, traduttori) e aziende.

I vantaggi per i freelance

Se hai esperienza in un lavoro specialistico, è sufficiente registrarsi al sito (via e-mail o Facebook) e sfogliare tra le richieste che corrispondono alla tua competenza. Una volta iscritto, un sistema di alert ti avviserà quando ci saranno opportunità corrispondenti alle tue abilità.

Il portale è attivo in Italia da un anno, ma già presente in 234 nazioni nel mondo: in teoria, è possibile trovare offerte in ciascuna di loro.

I vantaggi per le aziende

Chi offre lavoro riesce a strappare tariffari spesso più bassi di quelli di mercato. L’iter segue cinque fasi: 1) pubblicazione del progetto 2) confronto tra i prezzi di chi si offre di concretizzare il progetto 3) decisione sul pagamento 4) approvazione del lavoro 5) pagamento per il lavoro svolto.

Immagine

Il sito

Attivo dal 2009, Freelancer.com è un’idea di Matt Barrie, australiano, imprenditore e docente dell’Università di Sidney. Per far crescere rapidamente il portale, che oggi conta 9 milioni di iscritti e circa 5 milioni di progetti portati a termine, ha acquistato i più importanti portali al mondo di settore (come Scriptlance e vWorkers).

Il sito guadagna incassando una percentuale sulle transazioni: il 3% dagli imprenditori e il 10% dai freelance.

L’iniziativa ha avuto successo in tutti i Paesi in cui è presente. Ma non mancano le critiche di chi accusa il portale di svendere il lavoro dei professionisti.

INFO: http://www.freelancer.com/

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.