Imprenditività: 3 strade per raggiungere un obiettivo

2803

Per essere imprenditivi occorre essere ottimisti, risoluti e saper cogliere l’attimo quando arriva. Vediamo come.

Chi desidera raggiungere un obiettivo e avere successo ha bisogno di sviluppare alcune caratteristiche particolari. Vediamone tre, tratte dalle esperienze personali di alcuni imprenditivi di successo.

Cogli l’attimo

Ogni giorno ci lasciamo sfuggire le opportunità che abbiamo di raggiungere un obiettivo, semplicemente perché spesso non le vediamo. Avere uno scopo nella vita significa aggrapparsi alle opportunità, anche minime.

Per cogliere l’attimo, però, bisogna essere pronti e avere chiari i propri propositi: decidi in anticipo quando e come dedicare del tempo ai tuoi obiettivi. In questo modo sarai sempre pronto a cogliere l’occasione giusta quando si proporrà.

Vediamo un esempio. Lavorare nell’editoria e farlo restando indipendenti: ecco lo scopo di sei ragazzi aretini, prontissimi nel rilevare la libreria in cui lavoravano, quando questa ha rischiato la chiusura:

L’intero processo decisionale a seguito del quale abbiamo preso in gestione la libreria è stato molto rapido

hanno spiegato a Millionaire qualche tempo fa.

E tu, saresti stato altrettanto pronto?

Sii ottimista, restando realista

Quando ti prefiggi un obiettivo, quello che è più importante è fare scorta di pensiero positivo. Credere nella tua capacità di riuscire ti sarà enormemente d’aiuto per sostenerti nei momenti difficili. Ma qualunque cosa tu faccia, non sottovalutare le difficoltà. Se hai scelto d’inseguire un proposito ambizioso, probabilmente richiederà tempo, pianificazione, sforzi e caparbietà.

Questo atteggiamento è immortalato nella frase di Donatella Venditto, imprenditiva per eccellenza, che a Millionaire ha spiegato:

Non dico che sia stato facile, ma non ho mai nemmeno creduto che fosse impossibile

L’atteggiamento giusto di chi sa di poter riuscire, ma che si rende conto delle difficoltà.

Sii risoluto

La risolutezza è l’atteggiamento di chi desidera perseverare in obiettivi a lungo termine, malgrado le difficoltà.

Se non sei particolarmente risoluto, non tutto è perduto. Le persone arrendevoli, molto spesso, credono di non avere l’abilità innata che hanno le persone di successo: niente di più sbagliato.

Come abbiamo visto, gli sforzi, la pianificazione, la caparbietà e le buone strategie sono ciò che realmente portano al successo. Comprendere questo ti aiuterà, non solo a definire al meglio i tuoi obiettivi, ma anche a sviluppare tenacia e risolutezza.

C’è chi, come Ornella Bonaccorsi, non ha mai perso la speranza e, nonostante difficoltà pesantissime, ha avuto la forza di rialzarsi sempre:

Dopo il fallimento delle agenzie continuavo a chiedermi come potevo rialzarmi. Ho promesso a me stessa che avrei trovato una via d’uscita. In quei giorni piangevo così tanto che la rabbia e il dolore che provavo si trasformarono in una potente forza di sopravvivenza.

E ci è riuscita davvero.

Quali caratteristiche pensi di dover sviluppare per essere un vero imprenditivo?

Gennaro Sannino

(Autore immagine: Bogdan Suditu)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.