Mappe turistiche (fai da te) che dicono solo la verità

0
2094

«Leggi e comportati come uno del posto». Questo lo slogan di Use-it Maps, originali mappe tascabili realizzate da giovani volontari europei (Dresda, Bratislava, Cordoba, Bruges, Helsinki ecc.) allo scopo di mostrare il vero volto delle loro città.

Scaricabili gratis dal sito si differenziano dalle mappe tradizionali di viaggio per quattro motivi:

1) Sono pensate esclusivamente per giovani (non trovi info su alberghi o ristoranti costosi ma solo su ostelli e trattorie a prezzi contenuti); 2) sono scritte da giovani del posto in un linguaggio estremamente colloquiale come se ti parlasse un amico (i giornalisti professionisti non possono partecipare alla stesura); 3) danno informazioni non convenzionali e utili (sai che gettare una cicca a terra a Glasgow può costarti 60 sterline? O ti interessa sapere quanto costa fare pipì nei luoghi pubblici a Bruges?); 4) sono gratuite e non hanno scopo di lucro.

Chiunque può realizzare una Use-It Maps per la sua città. Per farlo basta mettere giù un po’ di info e contattare l’organizzazione che ti aiuterà nella fase del layout grafico e nella ricerca dei fondi. Spesso i finanziamenti per creare e stampare le mappe provengono dalla Commissione Europea. In Italia ci sono finora guide su Bologna, Bari e Brescia.

A capo dell’organizzazione c’è il caporedattore Nicolas Marichal, 35 anni, danese. Suoi prossimi obiettivi: diffondere l’iniziativa a tutte le città europee, crescere per poter pagare i giovani collaboratori e realizzare un’App per smartphone e tablet.

INFO: http://www.use-it.travel/home

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.